Fondo di solidarietà sociale. Al via il progetto di inclusione sociale con 10 borse lavoro per 350 euro mensili. Scadenza domande il 25 ottobre | Stampa |
Venerdì 06 Ottobre 2017

giulianova2Si chiama P.I.S., cioè Progetto di inclusione Sociale, ed è stato predisposto dal direttore dell'Ambito Sociale, su disposizioni dell'Amministrazione comunale, a favore di persone e famiglie in condizione di estrema povertà, fragilità e marginalità sociale.
A disposizione 10 borse lavoro per 350 euro mensili con durata massima di 6 mesi e impiego settimanale di 15 ore.
"Questo progetto - dichiara il sindaco Francesco Mastromauro - è stato finanziato interamente grazie al Fondo di solidarietà sociale che ho voluto nel 2014 per sostenere le famiglie in difficoltà economica ed alimentato, come è noto, con il taglio del 50% delle indennità spettanti per legge a me, agli assessori ed al presidente del Consiglio comunale".
"Il nostro proposito - spiega la vicesindaco con delega alle Politiche sociali Nausicaa Cameli - è quello di favorire appunto l'inclusione sociale dei soggetti svantaggiati facendoli sentire utili alla comunità, e garantenendo dignità umana e sociale, tramite piccole attività lavorative. Ovviamente nell'assegnare le mansioni si terrà conto della specifica condizione individuale così come dichiarato nella domanda".
Le domande debbono essere consegnate entro e non oltre il 25 ottobre prossimo negli uffici del Segretariato Sociale del Comune in viale Orsini (Parco Cerulli, tel. 085-80.21.214). L'avviso contenente i requisiti per la partecipazione e il relativo modulo di domanda sono pubblicati sul sito istituzionale del Comune (www.comune.giulianova.te.it), sezione "Concorsi ed avvisi".

  
1172 visite
 

Giuda live @ Officine Indipendenti (foto di Angelo Di Nicola)

Musica e Gusto...

ROBERT E LA BUONA SEMINA
rubrica di Musica e Gusto di Teramonews giradischi
seguici anche su Facebook seguici anche su Twitter

logo Wainet Web Agency sviluppo Siti Portali Web e App