Il Fratino, protagonista dell’estate ad Alba Adriatica | Stampa |
Venerdì 08 Settembre 2017

WWFQuest’anno, per la prima volta, l’Amministrazione Comunale di Alba Adriatica ha promosso, in collaborazione con i volontari del WWF Teramo, un ciclo di attività didattiche dedicate alla “Spiaggia del Fratino e del Giglio di mare”, il tratto di costa naturale creato nel 2015 tra lo stabilimento Copacabana e lo stabilimento Marechiaro ad Alba Adriatica.
Nei mesi di luglio e agosto si sono svolti otto incontri dedicati ai più piccoli negli stabilimenti Copacabana, La Primula, Alba Beach e Marechiaro.
“Si è trattata di un’ottima occasione per parlare del Fratino e della vegetazione litoranea, nell’ambito della campagna nazionale del WWF GenerAzioneMare, nata per tutelare le coste e i mari italiani”, dichiara Fabiola Carusi, responsabile del Progetto Salvafratino per il WWF Abruzzo. “In particolar modo abbiamo illustrato le caratteristiche della costa albense dove si segnalano, oltre alla presenza del Fratino, numerose specie vegetali di particolare valore naturalistico quali il Giglio di Mare, il Verbasco del Gargano, l’Euforbia marittima, il Finocchio laterale spinoso e l’Euforbia delle spiagge: tutte piante molto rare, tanto che alcune di queste sono da anni protette dalla legislazione di settore”.

Alle attività di educazione ambientale hanno aderito bambini, in vacanza nel litorale albense, provenienti da diverse parti d’Italia. Vi sono stati anche numerosi genitori che hanno assistito con curiosità alle attività.
Il WWF, grazie a un contributo dell’Amministrazione Comunale, ha anche realizzato un depliant illustrativo, un poster e un piccola mostra sulla “Spiaggia del Fratino e del Giglio di mare”. Materiale che è stato molto apprezzato dai turisti e che è stato e sarà molto utile per pubblicizzare la prima spiaggia d’Abruzzo dedicata a due specie simbolo della natura litoranea abruzzese.

“Siamo sulla buona strada” continua Fabiola Carusi. “Come WWF ringraziamo l’Amministrazione Comunale, gli stabilimenti balneari che hanno aderito al progetto e soprattutto i bambini che hanno partecipato. Ovviamente bisogna fare ancora molto: soprattutto ci auguriamo che possa continuare la collaborazione con l’Amministrazione comunale. La “Spiaggia del Fratino e del Giglio di mare” purtroppo è stata oggetto di atti vandalici e necessita di interventi da parte del Comune per il ripristino della leggera recinzione posta a salvaguardia dell’area. Abbiamo tante idee per rendere questo tratto di costa ancora più attraente e speriamo che si possa a portare avanti questo piccolo, ma significativo progetto di conservazione e valorizzazione del territorio”.

  
3129 visite
 

Giuda live @ Officine Indipendenti (foto di Angelo Di Nicola)

Musica e Gusto...

ROBERT E LA BUONA SEMINA
rubrica di Musica e Gusto di Teramonews giradischi
seguici anche su Facebook seguici anche su Twitter

logo Wainet Web Agency sviluppo Siti Portali Web e App